SBK GARA 2 PHILLIP ISLAND VINCE REA. SUPERSPORT: ROLFO SBANCA, PRIMO AL FOTOFINISH.

SBK Phillip Island, gara2: Rea davanti a Davies, podio Melandri

In quattro per tre posti sul podio. Gli ultimi giri di gara2 a Phillip Island, teatro della prima tappa della Superbike 2017, sono stati il palcoscenico per perfetto per Jonathan Rea, Chaz Davies, Marco Melandri e Chaz Lowes per mettere in mostra “l’argenteria”.

PARTENZA AL CONTRARIO – Dopo la prima storica partenza al contrario, con i primi classificati della manche d’apertura “costretti” a partire dalla terza fila (e in poco tempo capaci di risalire posizioni senza grossi problemi), a Phillip Island si è formato un gruppo di sei piloti in grado di lottare per le prime posizioni. Nei giri decisivi, però, sono rimasti i “magnifici quattro”: dopo una bella rimonta dalle retrovie, Xavi Fores (ancora una volta gran gara per lui in sella alla Ducati privata di Barni) e Tom Sykes non sono riusciti a tenere il passo dei migliori fino alla fine a causa della gomma usurata, chiudendo rispettivamente quinto e sesto.

Ci provano in tanti a fare il “vuoto” per presentarsi in solitaria sotto la bandiera a scacchi: prima Rea, poi Davies e alla fine un sorprendente Melandri (addirittura più veloce di tutti gli avversari nell’ultimo settore) ma Phillip Island è una pista che non lascia grande spazio alle fughe e quindi all’ultimo giro è una sfida a quattro per il podio: Rea e Davies hanno qualche metro di vantaggio in più su Melandri e Lowes e lo mantengono fin sotto la bandiera a scacchi. Dove, per primo, passa ancora una volta Jonathan Rea.

L’ORDINE D’ARRIVO – GARA2

1 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R

2 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale

3 33 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale

4 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1

5 12 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale

6 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R

7 60 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1

8 2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4

9 32 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF

10 50 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF

I piloti del WorldSBK torneranno in pista per il secondo appuntamento in pista stagionale – il Motul Thai Round – nel weekend 10-12 marzo.

SUPERSPORT RICCA DI EMOZIONI: STORICA VITTORIA DI ROLFO!

Gara ricca di colpi di scena quella della Supersport 2017 a Phillip Island, ma alla fine a spuntarla è stato un incredibile Roberto Rolfo che, con la MV Agusta F3 del Team Factory Vamag, ha preceduto sul traguardo australiano la nuova R6 del francese Lucas Mathias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) per un solo millesimo di secondo nonostante una spalla lussata nel test di inizio settimana. Terzo posto per l’eroe di casa Anthony West (Yamaha West Racing), bravo ad approfittare della bagarre dell’ultimo giro che invece aveva messo fuori combattimento Federico Caricasulo (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) e Jules Cluzel (CIA Landlord Insurance Honda), venuti a contatto quando erano in piena lotta per la vittoria.

Già al terzo giro il primo colpo di scena: pauroso incidente per lo svizzero Robin Mulhasuer (CIA Landlord Insurance Honda) e corsa subito sospesa, con il pilota elvetico che comunque non aveva riportato conseguenze sul lato fisico. Dopo la nuova partenza, con distanza di gara ridotta a 10 giri, davanti si è formato un gruppo compatto con Rolfo, Mahias, West, Caricasulo, Cluzel, Kyle Ryde (Kawasaki Puccetti Racing), Niki Tuuli (Yamaha Kallio Racing) e Alex Baldolini (MV Agusta Race Department ATK#25), quest’ultimo protagonista per buona parte della gara prima di incappare in una sfortunata caduta. La resa dei conti finale sul traguardo è stata al cardiopalma, con Lucas Mahias e Roberto Rolfo arrivati praticamente appaiati e il fotofinish che decretava la vittoria del piementose dopo averla inizialmente attribuita al transalpino.

Solo sesto il neo acquisto del team ufficiale MV Agusta, l’americano Patrick “PJ” Jacobsen, vittima di un dritto al “tornantino” di Phillip Island che lo ha costretto a una gara ‘in rimonta’.

POSIZIONE PILOTA MOTO GAP BEST LAP VEL.MAX
1 ROLFO Roberto MV Agusta F3 675 LEAD 1’34.379 273
2 MAHIAS Lucas Yamaha YZF R6 0.001 1’34.654 271
3 WEST Anthony Yamaha YZF R6 1.544 1’34.557 269
4 RYDE Kyle Kawasaki ZX-6R 1.679 1’34.565 278
5 TUULI Niki Yamaha YZF R6 1.727 1’34.723 271
6 JACOBSEN PJ MV Agusta F3 675 5.237 1’33.782 274
7 WAGNER Aiden Honda CBR600RR 5.387 1’34.666 271
8 WATANABE Kazuki Kawasaki ZX-6R 6.610 1’34.944 273
9 CALERO Nacho Kawasaki ZX-6R 8.057 1’35.095 276
10 EPIS Lachlan Kawasaki ZX-6R 8.309 1’35.208 276

 

Lascia un commento